+39 324 0473798

Insights

Solstizio Dinverno 2016 A Roma

L’Energia del Solstizio d’Inverno

Mercoledì 21 dicembre condurrò un workshop dedicato alla connessione con l’energia emanata dal Solstizio d’Inverno e al suo riutilizzo consapevole per migliorare la nostra vita.

Come è noto molte civiltà del passato celebravano il Solstizio d’inverno come un’occasione di rinnovamento materiale e spirituale. I Romani ad esempio, avendo introdotto il culto del dio indo-iraniano Mithra nelle tradizioni religiose, festeggiavano la rinascita del Sole dopo la notte più lunga dell’anno (Dies Natalis Solis Invicti – “Giorno del Natale del Sole Invitto”). Rituali analoghi sono rintracciabili nella festa celtica di Yule e nei culti germanici consacrati ad Odino, così come accade in quelli Egiziani dedicati a Ra. Inoltre, secondo molti studiosi, non è un caso che la Chiesa Cattolica abbia scelto proprio la data del 24 dicembre per festeggiare simbolicamente i natali di Gesù Cristo.

Cosa si cela dietro questo fenomeno astronomico? Cosa possiamo apprendere dalla Tradizione e, soprattutto, come possiamo applicare le conoscenze tramandateci per vivere meglio oggi, qui ed ora?

La fisica relativistica, seguita poi da quella quantistica, ci indica che ciò di cui siamo fatti è, nella sua essenza, pura energia. Un discorso che vale non solo per noi esseri umani ma per tutto ciò che esiste nell’Universo.

Ciononostante, in una condizione di coscienza ordinaria, non siamo minimamente consapevoli dell’energia che esprimiamo, ed è un po’ come dire che “non sappiamo chi siamo”.

Ragioniamo, parliamo, ridiamo, ci arrabbiamo ma ignoriamo il fatto che dietro ogni fenomeno che ci riguarda direttamente c’è sempre un’energia che lo rende possibile. E che quell’energia siamo noi.

Salvo rari casi di assoluta presenza a noi stessi, siamo consapevoli del fenomeno che stiamo manifestando ma non della forza propulsiva ad attuarlo, ed è un vero peccato, perché percepire, comprendere e agire consapevolmente quell’energia può aiutarci ad interrompere attività insoddisfacenti, dare una nuova spinta ai nostri desideri, rafforzare la realizzazione dei nostri progetti, risuonare e sentirci uno con tutte le energie che vibrano nell’intero universo.


Per maggiori informazioni sul Workshop “L’Energia del Solstizio” (2016)

Visita questa pagina .


Ri-suonare vuol dire far vibrare in noi una certa frequenza energetica che percepiamo al difuori di noi, che si manifesta per mezzo di un pensiero, un’emozione, una o più azioni. L’empatia, la comprensione, la solidarietà sono ad esempio tre forme di risonanza energetica che si esprimono per mezzo dell’intelletto, delle emozioni e di un certo tipo d comportamento.

La risonanza, questa “facoltà” che possediamo sin dalla nascita, ci offre la possibilità di connetterci a livello profondo non solo con ciò che vivono le altre persone ma anche con il tipo di energia che si sta manifestando in qualsiasi fenomeno dell’universo.  È esattamente ciò che spontaneamente ci accade quando ci commuoviamo di fronte ad un paesaggio incantevole o quando percepiamo in noi la furia del mare in tempesta.

La risonanza energetica, in altre parole, ci connette con l’Uno che è in noi e al di fuori di noi, favorendo l’utilizzo di un certo tipo di energia per realizzare la nostra volontà.

L’energia del Solstizio d’Inverno spinge verso la rinascita, il rinnovamento. Connettendoci con l’energia manifestata dal Sole e dalla Terra possiamo sentirla in noi, esprimerla ed usarla per tutto ciò che nella nostra vita, qui ed ora, può voler dire “nascere”, “rinnovare”.

Lo scopo del workshop che condurrò mercoledì 21 dicembre è proprio quello di mettere in campo una serie di strumenti (Esperienze energetico-analogiche, Visualizzazioni guidate, Bioenergetica Alchemica, Respirazione consapevole, Rilassamento energetico, Feedback di condivisione) funzionali in primis ad attivare la risonanza energetica, quindi a render fattibile questa rinascita a se stessi.

Nulla di magico o esoterico, poiché la capacità di risuonare è una condizione naturale che semplicemente abbiamo dimenticato di possedere, lasciando così irrigidire, anno dopo anno, le nostre corde animiche. Ora non dobbiamo far altro che rendercene conto, allentare opportunamente queste tensioni e tornare a far vibrare liberamente le nostre note.


Per maggiori informazioni sul Workshop “L’Energia del Solstizio” (2016)

Visita questa pagina .


Questo post dal titolo “L’Energia del Solstizio d’Inverno” è stato scritto da Alfredo Pochet, Counselor Olistico ad Orientamento Bioenergetico.

Iscritto ai registri nazionali FAIP (Federazione Italiana Associazioni di Psicoterapia) conduce Percorsi di Crescita individuali, di gruppo, classi di Bioenergetica e workshop tematici per favorire il benessere nelle relazioni, con se stessi e con gli altri.

Nei suoi lavori di Counseling integra metodologie moderne con tecniche maturate a seguito di un percorso di consapevolezza tradizionale.


Vuoi ricevere aggiornamenti su articoli ed eventi dedicati ai Percorsi di Crescita?
Iscriviti alla Newsletter!
Conoscerai in anteprima i prossimi appuntamenti.

Nome e cognome (richiesto)

La sua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del d.lgs. 196/2003.

Leggi Informativa sul trattamento dei dati personali.

Alfredo Pochet - Percorsi di Crescita e Consapevolezza di Sé.