+39 324 0473798

Insights

Bambina Adulta

La libertà di amare

Maria Teresa frequenta Francesco da sei anni in una “classica storia contemporanea” – passatemi l’ossimoro. Non “stanno insieme”, lei non presenta lui come suo “compagno” e viceversa, eppure si incontrano regolarmente almeno due volte a settimana. Si telefonano, messaggiano e wozzappano come fossero una coppia “regolare”, ma non lo sono e a loro va bene così. O meglio: andava bene così.

L’estate del 2013 «è successo il patatrac», così come mi ha riferito Maria Teresa durante il nostro primo incontro.  Si è verificato un crollo per così dire “interno” oltre che esterno, poiché le ha sconquassato non solo la relazione con Francesco, ma con gli uomini in generale.

In poche parole verso i primi di luglio dell’anno scorso lui la chiama per raccontarle del torneo di calcetto, del go-live di progetto, del cane che soffre a causa del caldo record e del fatto che ha prenotato un viaggio in Thailandia per le vacanze estive. Da solo. Cioè: da solo con gli amici. Vale a dire: senza di lei, ma «assolutamente non con altre donne», parole testuali che hanno mandato in confusione Maria Teresa.

Inaspettatamente, questa quarantaduenne brillante, autonoma ed elegante ha sentito vacillare il proprio desiderio di INDIPENDENZA, scosso dalla spudorata ambiguità di Francesco che l’ha costretta ad entrare in contatto con emozioni sepolte e, soprattutto, con un bisogno sconosciuto, quasi indecifrabile.


Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti gratuiti su come vivere al meglio le relazioni e gestire efficacemente i momenti di disagio.


Le cose tra i due sono andate di male in peggio. Al rientro dalle vacanze, durante il consueto apericena del giovedì sera, Maria Teresa, seguendo il consiglio di una collega, ha trovato il coraggio di chiedere “spiegazioni” riguardo a quella telefonata di due mesi prima.

Per la prima volta in sei anni Francesco si è sentito di dover rispondere di qualcosa ad una donna, come era prevedibile si è rifiutato di farlo dal momento che «loro due non sono una coppia, non stanno insieme ed ognuno fa quello che gli pare».

Storia finita? Macché, dopo neanche una settimana lui l’ha chiamata come se nulla fosse e da quel momento sono iniziati i litigi, i tira e molla, il crollo interno di Maria Teresa che, disperata, mi ha chiesto di aiutarla.

Ad oggi sono passati sei mesi dal nostro primo incontro. Passo dopo passo si è resa conto di quanto in realtà si sentisse legata a Francesco, del bisogno non dichiarato di avere una relazione normale con lui, una di quelle che ha sempre respinto, deriso, disdegnato. A poco a poco, abbiamo imboccato la strada giusta per chiarire i suoi sentimenti, lei ha trovato la forza di farlo anche con lui, certa che a quel punto Francesco se la sarebbe data a gambe levate. Ed è proprio quello che è successo.

Ora Maria Teresa sta attraversando il dolore della perdita ma è in pace con se stessa, libera da un nodo che le stringeva il cuore, ed è quasi pronta ad incontrare un altro uomo con cui scrivere una nuova storia.

Ora è certa di quale sia il suo bisogno, sa quello che vuole, non sente la necessità di fingersi indipendente poiché, intimamente, la sua felicità non dipende dalla paura di non essere felice.


Per maggiori approfondimenti su come il Counseling può migliorare le relazione con se stessi può contattarmi ora per un incontro gratuito.


Questo post dal titolo La libertà di amare è stato scritto da Alfredo Pochet, Counselor Olistico ad Orientamento Bioenergetico

Iscritto nei registri nazionali FAIP (Federazione Italiana Associazioni di Psicoterapia) conduce percorsi individuali, di gruppo, classi di Bioenergetica e workshop tematici per favorire il benessere nelle relazioni, con se stessi e con gli altri.

Nei suoi lavori di Counseling integra metodologie moderne con tecniche maturate a seguito di un percorso di consapevolezza tradizionale.


Vuoi ricevere aggiornamenti su articoli ed eventi dedicati ai Percorsi di Crescita?
Iscriviti alla Newsletter!
Conoscerai in anteprima i prossimi appuntamenti.

Nome e cognome (richiesto)

La sua email (richiesto)

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del d.lgs. 196/2003.

Leggi Informativa sul trattamento dei dati personali.

TUTTI I FEEDBACK

Alfredo Pochet - Percorsi di Crescita e Consapevolezza di Sé.